Il brunch domenicale: il banana bread

 

La mia professione di Assistente Virtuale mi tiene spesso a casa, lo ammetto. Ma in parecchie occasioni mi capita di pranzare o cenare fuori con clienti, quindi la domenica mi impigrisco e penso a come rilassarmi con la mia famiglia. Avendo due figli adolescenti, spesso il brunch è la soluzione ideale per tutti, e con un po’ di fantasia può diventare, oltre che un momento conviviale, un’occasione per mangiare qualcosa di diverso ma allo stesso tempo sano.

Oggi vi voglio proporre la ricetta del banana bread, plumcake alla banana tipico dei paesi anglosassoni, dove viene appunto consumato per colazione o per il brunch, servito a fette appena riscaldate. Consiglio di prepararlo il sabato per la domenica: il giorno dopo infatti raggiunge il massimo del suo sapore!

Ingredienti per 4 persone

  • 400gr di farina
  • 150gr di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 100gr di noice
  • cannella q.b.
  • sale q.b.
  • noce noscata q.b.
  • banane molto mature 3
  • 80gr di burro
  • caffè 1 tazzina (facoltativo)
  • 100gr di ricotta fresca
  • sciroppo d’acero
  • crema alla nocciola

Preparazione : 15 minuti – Cottura : 30 minuti – Esecuzione : facile

Unire in una ciotola la farina, lo zucchero, il bicarbonato, le noci a pezzettini, un pizzico di cannella e di sale.

A parte mescolare le banane con la ricotta, il burro e il caffè.

Ora unire i due composti, mescolare fino a che si sono completamente amalgamati, e trasferire il tutto in uno stampo per plumcake antiaderente, livellandolo bene. Cuocere in forno a 180° per mezz’ora circa. Il risultato è assicurato!

I miei figli lo ricoprono spesso con lo sciroppo d’acero, o con una morbida crema alle nocciole, di cui vi parlerò la settimana prossima ….. BUON APPETITO!

2 commenti

  1. Grazia Brioschi in Febbraio 19, 2017 il 10:51 pm

    Più sostanzioso del mio. Proverò. Bella idea quella delle ricette.
    Grazie Robi

    • Roberta Longoni in Febbraio 20, 2017 il 6:01 am

      Grazie, ne arriveranno altre …… Buon inizio settimana!

Lascia un commento